Minaccia di estinzione, anche il criceto europeo va nella lista rossa IUCN

criceto europeo critically endangered nella lista rossa iucn

L’IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) ha aggiornato oggi la lista rossa delle specie minacciate di estinzione.

Sono entrati nell’elenco degli animali “critically endangered” Il criceto europeo (foto), un  “cugino” del criceto domestico che cent’anni fa era comune dalla Francia alla Siberia, e la balena franca nordatlantica. Le specie “critically endangered” sono quelle a un passo dalla sparizione. I problemi del criceto europeo nascono probabilmente da monocolture, sviluppo industriale, inquinamento luminoso.

Il 31% delle specie di lemuri è nella lista rossa IUCN

Con l’aggiornamento 2020 della lista rossa IUCN, è “critically endangered  il 31% delle specie di lemuri, le proscimmie che abitano solo in Madagascar. Complessivamente, la minaccia di estinzione incombe sul 98% delle specie  di lemuri.

Nel resto dell’Africa, le specie di scimmie minacciate di estinzione sono salite a 54 su 103: il 45%. Con l’aggiornamento di oggi, sono minacciate di estinzione tutte le 17 specie di colobi rossi, compreso il colobo orsino o colobo reale, ricercato dai bracconieri che ne vendono la carne.  Ora la lista rossa lo classifica come  “in pericolo di estinzione”; prima era solo “vulnerabile all’estinzione.

Fra le specie entrate nella lista rossa IUCN c’è anche un fungo tibetano al quale la medicina tradizionale cinese attribuisce proprietà medicinali, l’Ophiocordyceps sinensis. La raccolta è la principale fonte di reddito delle popolazioni locali: vale dieci volte più del tartufo.

L’edizione 2020 della lista rossa IUCN valuta le condizioni di 120.372 specie di esseri viventi. Di esse, 32.441 sono ora minacciate più o meno gravemente di estinzione mentre mancano i dati necessari per valutare le condizioni di altre 17.539 specie. Non è cambiato il numero delle specie estinte,  882, né quello delle specie che sopravvivono ormai solo in cattività e che sono 77.  Non sono a rischio di estinzione solo  62.033 specie: meno della metà di quelle di cui l’IUCN valuta le condizioni.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *