Andalo, perché un orso diventa confidente. Fugatti sbaglia politica

Perchè un orso diventa confidente. I rifiuti. Fugatti sbaglia politica

AGGIORNAMENTO – In serata Fugatti ha firmato l’ordinanza per catturare e trasferire nel recinto del Casteller il secondo orso di Andalo e un altro orso visto aggirarsi a Dimaro Folgarida

Possibile che in Trentino nessuno si domandi perché un orso diventa confidente? All’indomani dei fatti di Andalo (un giovane carabiniere ferito da un orso abituato a venire in paese per mangiare nei cassonetti dei rifiuti), il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, annuncia la prossima cattura di un altro orso che è stato notato mentre girava di notte ancora ad Andalo.

Fugatti tuttavia sbaglia politica. La cosa da fare per evitare che gli orsi diventino confidenti non sono le catture. La cosa da fare è invece sostituire i normali cassonetti dei rifiuti con i cassonetti anti orso, che gli animali non riescono ad aprire.

Il motivo principale per il quale un orso impara ad avvicinarsi senza timore alle case e alle persone sono i rifiuti. Se un orso può ravanare nei cassonetti per mangiare, si abitua all’uomo. Non lo evita più. Diventa per questo potenzialmente pericoloso. A quel punto, che avvenga o meno un incidente è fondamentalmente questione di (s)fortuna per l’uomo e per l’orso.

Evitare che gli orsi si avvicinino alle case per mangiare i rifiuti è proprio l’ABC della coesistenza fra uomini e orsi. Tuttavia, trascorsi ormai più di vent’anni dalla reintroduzione degli orsi in Trentino, la sostituzione  completa dei cassonetti normali con i cassonetti anti orso non è ancora stata effettuata.

Ma Fugatti non sbaglia solo politica. Dicendo di voler catturare un altro orso ad Andalo, sbaglia anche orso. Nessun elemento noto suffraga l’ipotesi che questo animale abbia davvero confidenza con i rifiuti o con gli esseri umani. Invece ci sono almeno altri due orsi che da mesi, da mesi!, vanno a mangiare nei rifiuti. Sono in Val di Sole e al confine fra il Trentino e la Lombardia.

Perché un orso diventa confidente. I video di altri due orsi che mangiano nei cassonetti dei rifiuti

Il più recente video che mostra un orso mentre percorre la strada che lo porta a diventare confidente viene da Bolentina, frazione di Malé, in Val di Sole.

 

Pubblicato da NOS Magazine il lunedì 24 agosto 2020

Sempre a Malé nell’autunno scorso l’orso è andato a frugare fra i rifiuti di una scuola. A Vermiglio, ancora in Val di Sole, il 10 maggio è stato filmato l’orso alle prese col cassonetto della casa cantoniera.

Fatti del genere avvengono anche al confine fra Trentino e Lombardia. Un orso, in maggio, ha banchettato nell’immondizia di un campeggio di Livigno, in Valtellina. Pochi giorni dopo il bis in paese è stato ripreso da una telecamera di sorveglianza.


Concedere agli orsi la possibilità di andare a mangiare nei rifiuti significa “fabbricare” orsi confidenti, problematici, potenzialmente pericolosi. I comunicati stampa reperibili sul web a proposito della sostituzione in Trentino dei cassonetti normali con i cassonetti anti orso risalgono al 2013 e alla primavera di quest’anno, quando sono stati collocati 40 cassonetti anti orso nella zona di Andalo.

Anche un comunicato stampa della Provincia di Trento dell’aprile scorso ammette che il problema esiste e che gli orsi abituati a mangiare rifiuti possono diventare confidenti. Lungi dal dichiarare l’intenzione di sostituire tutti i cassonetti con cassonetti anti orso, tuttavia, la Provincia vuole solo “ridurre” il fenomeno. Invita perciò a segnalare gli orsi che rovistano fra i rifiuti e a non filmarli per non abituarli alla presenza umana.

Foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *